mercoledì 20 ottobre 2010

Età inedita

L'espressione è stata proposta dal gerontologo Carlo Vergani, un neologismo per definire in modo nuovo e senza categorizzazioni la Terza Età. Per Vergani, l'anziano è un "normale diverso", un po' più fragile ma con grandi potenzialità: in sostanza, un "uomo inedito".

La nuova definizione entra nel dibattito sul ruolo e l'immagine degli over 65, in fuga da vecchi stereotipi. Anche linguistici. Lo testimoniano nuove parole inventate, soprattutto dai giornali, sia negli Stati Uniti (New Old Age, Gold Age) che in Francia (Papy boomers) che il Corriere della Sera ha rilanciato per aprire un confronto sul tema anche in Italia.

1 commento:

Cosissimo ha detto...

Le scrivo per esprimere la grande preoccupazione della nostra cara lingua italiana. Oggi giorno, come sanno praticamente tutti, esistono un gran numero di anglicismi, ossia parole inglesi, che sono entrati nella nostra lingua. La maggior parte di questi anglicismi sono inutili perché già esistono equivalenti in italiano (ad esempio weekend-fine settimana, meeting-riunione, database-banca dati, fashion-moda, ecc). Non so perché gli italiani continuano a preferire di usare gli anglicismi invece dell'italiano. L'uso degli anglicismi non è più un segno di professionalità, ma invece una dimostrazione ignorante di non sapere parlare bene la propria lingua.

Recentemente, c'è stato un decreto di legge proposto in parlamento per l'istituzione di un Consiglio superiore della lingua italiana. Questo consiglio avrà il compito di tutelare e di diffondere la lingua italiano, proprio come la Real Academia Española in Spagna o l'Académie Française in Francia.

Credo che approvare questo DDL per l'istituzione del Consiglio superiore della lingua italiana sia molto importante per l'identità del nostro paese e della nostra lingua, specialmente in tempo per il 150 anniversario dell'unità d'Italia. E' veramente un peccato sentire parole inglesi in italiano mentre le altre lingue come spagnolo e francese hanno equivalenti che vengono utilizzati dai loro parlanti.

Che pensa per quanto riguarda questo tema?

Le ringrazio per il Suo tempo!