lunedì 25 luglio 2011

Slapz

Il termine di derivazione anglosassone identifica uno degli oggetti di tendenza dell'estate 2011 tra i giovanissimi. Lo slapz è un braccialetto di silicone su cui sono impresse scritte a carattere maiuscoli e in corpo grande (SUMMER, FASHION, POPSTAR, LOVE, PRINCESS, ORIGINAL). Lo comprano i bambini tra i 4 e i 12 anni.

Marco Belpoliti (La Stampa) scrive: "Qual è la ragione del suo successo? Sta nel gesto di cingere il polso percuotendolo col bracciale, ovvero nel passaggio dalla rigidità del cinturino alla presa circolare del braccialetto, che è di per sé un oggetto simbolico".

Slapz viene dall'inglese slap che significa "schiaffeggiare" ma anche "buttare a casaccio". Belpoliti sottolinea anche "un altro significato malizioso: slap è pomiciare". Sta di fatto che questo lungo cinturino di plastica che cinge il polso con un semplice colpo "appassiona i bambini che lo ripetuno innumerevoli volte, come fosse una magia". Per la gioia dell'azienda che lo commercializza "alla modica somma di € 3,5 a fronte di un valore industriale di 20-30 centesimi".

Nessun commento: