venerdì 2 dicembre 2011

Change is ...

"Change is" (ovvero "il cambiamento è ...) è la frase più ricorrente del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, negli ultimi discorsi elettorali.

Ricollegandosi alla parola "Change" (cambiamento) che ricorreva nei cartelloni pubblicitari della campagna che lo ha portato a vincere le elezioni nel 2008, Obama ha cominciato a usare sempre più spesso la frase "Change is". L'ha pronunciata decine di volte in occasione degli ultimi eventi di raccolta fondi a New York, per enfatizzare che la promessa di cambiamento del 2008 è stata mantenuta.

Ecco alcuni passaggi degli interventi di Obama: "cambiamento è la prima legge che ho firmato contro le discriminazioni nella busta-paga: la stessa giornata di lavoro deve avere lo stesso salario"; "cambiamento è la riforma sanitaria che abbiamo approvato dopo mezzo secolo di tentativi"; "cambiamento è la decisione di salvare il settore dell'auto dal collasso, mentre alcuni politici sostenevano che Detroit dovesse andare in bancarotta".

L'Huffington Post ricorda che Obama ha usato per la prima volta l'espressione "il cambiamento è..." il 14 novembre a un evento presso l'Aulani Disney Resot alle Hawaii. In quell'occasione Obama l'ha pronunciata almeno dieci volte, ma prima di allora questa frase non era mai stata inclusa nei discorsi pubblici del presidente.

Assieme al tema della creazione di nuovi posti di lavoro, sul quale Obama insiste da quest'estate, "change is" potrebbe presto affermarsi tra le strategie elettorali della campagna di Obama e diventare il nuovo slogan per le elezioni del 2012. Da "Yes we can" a "Change is".

Nessun commento: