lunedì 11 giugno 2012

Spanic, Grexit e le portmanteau words

I 100 miliardi di euro di aiuto alla Spagna decisi nel fine settimana dall'Unione Europea allontanano il rischio del diffondersi dello Spanic, il neologismo della crisi più temuto in queste ultime settimane, il panico in Spagna dovuto alle banche in bancarotta.

Siamo nelle mani delle portmanteau words, le parole macedonia, parole composte che mischiano termini, formano crasi, con effetti spesso agghiaccianti. Sembra già lontano il tempo del tormentone spread che ha imperversato lungo tutto il 2011 passando da parola-tecnica del linguaggio economico-finanziario a termine entrato nella quotidianeità e familiare anche ai non addetti ai lavori.

La Grecia rischia di uscire dall'euro? Ecco esplodere Grexit, neologismo composto dalle parole Greece e Exit. 

Non solo i Paesi, ma anche i leader politici finiscono vittime del fenomento delle portmanteau words. Se Merkozy (la cancelliera tedesca Merkel più Sarkozy) va in soffitta dopo l'esito delle ultime elezioni francesi, ecco però nascere nuove improbabili formule come Merkollande (Merkel più Hollande, il nuovo presidente francese) e Merkhollti, coniato da Timothy Garton Ash, professore di Oxford, che così brevetta la triade Merkel, Hollande e Monti nelle cui mani starebbe il destino dell'Europa. 

Non sarà che le parole macedonia finiscono con l'essere un modo per esorcizzare la crisi?

(pubblicato su Il blog ... Salvalingua di Radio Radio)

Nessun commento: